Guida ai servizi


DEPOSITO RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE DELLE SPESE
COS’È

È il deposito delle richieste per attivare la procedura necessaria per poter riscuotere gli onorari e le spese relativi all’attività svolta nell’ambito di un procedimento giudiziario.

CHI LO PUÒ RICHIEDERE

L’interprete, il traduttore, il consulente tecnico, il perito, il difensore della parte ammessa a gratuito patrocinio, il difensore d’ufficio dell’imputato minorenne o irreperibile o insolvente, o comunque chiunque abbia svolto un’attività professionale nell’ambito di un procedimento giudiziario.

DOVE SI RICHIEDE

Ufficio Spese di Giustizia

Piano Primo

Stanza 1.11

Orario di apertura: Dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 13:00

 

COSA OCCORRE
  • Per il difensore: Istanza di liquidazione, nota spese, delibera dell’ammissione a gratuito patrocinio, copia del provvedimento definitivo (Per i difensori che chiedono la liquidazione nei procedimenti di adottabilità è necessario allegare anche copia della sentenza e dei verbali d’udienza).
  • Per Interprete e traduttore: Richiesta di liquidazione del compenso (Modulo V7) disponibile presso il sito internet del Tribunale per i Minorenni o presso la Cancelleria di riferimento.
  • Documentazione comprovante gli esborsi sostenuti.

 

Per la prima istanza presentata occorre compilare anche la scheda anagrafica con indicazione del codice IBAN (Modulo V6)

QUANTO COSTA

Non vi sono spese.

Per la copia della richiesta riportante il depositato è necessaria una marca da € 3,68.

Servizi per l'utenza